GENERATORI DI OZONO

PERCHÈ USARE UN GENERATORE DI OZONO?

Batteri, spore, virus, fungine, muffe, germi, parassiti, non sono visibili a occhio nudo e insidiano normalmente gli ambienti in cui viviamo, permettendo agli  agenti patogeni di proliferare:  l’ozono ha la proprietà di agire nell’aria o nell’acqua sterilizzando ed igienizzando a fondo senza ausilio di prodotti chimici, senza lasciare residui ed agendo in modo assolutamente ecologico.

Saturando di ozono un ambiente si  eliminano pericolosi infestanti come acari, pulci, zecche, pidocchi, tarme, scarafaggi, zanzare ecc. Inoltre, essendo più pesante dell’aria, penetra facilmente nelle cavità, nelle piccole tane e negli anfratti dove si annidano insetti e roditori rendendo l’ambiente a loro inospitale.

L'ozono non è immagazzinabile, non è trasportabile ed ha un ciclo di vita limitato. Per questo è necessario produrlo al momento, in quanto trascorso un breve periodo ritorna ossigeno, lasciando un piacevole e reale senso di pulizia nell’ambiente in cui si è agito.

MODO D'USO

Ogni dispositivo è dotato di timer analogico o digitale per una corretta impostazione della durata del trattamento.
Quando un generatore professionale è in funzione, l'ambiente deve avere porte e finestre chiuse e non devono essere presenti persone e animali, rispettando rigorosamente le procedure di sicurezza. Accertarsi altresì che non siano presenti materiali incompatibili con l'ozono. Al termine del trattamento attendere i tempi previsti affinchè l'ozono si ritrasformi in ossigeno o arieggiare l'ambiente prima di soggiornarvi.

VANTAGGI

Efficacia assoluta di un trattamento correttamente eseguito. Nessuna manutenzione ordinaria, nessuna sostanza chimica utilizzata, personale non necessario durante il funzionamento, costo di produzione esiguo (pari alla minime energia elettrica impiegata).

Robuste costruzioni in acciaio inox con maniglia per il trasporto.

VALIDAZIONI SCIENTIFICHE

L’efficacia e la compatibilità dell’ozono nelle giuste misure per le attività umane è convalidata dal Ministero della Sanità che lo indica “presidio naturale per la sterilizzazione di ambienti” e dalla F.D.A. statunitense che lo certifica nei processi alimentari. Ricerche svolte dall’Università degli studi di Trieste – Dipartimento di Scienze della Vita ( progetto D4 Rizoma anno 2007-2008 ) evidenziano un abbattimento della carica microbica di oltre il 90% con concentrazioni non inferiori ai 2 ppm per almeno 6 ore di trattamento. A concentrazioni più elevate si è ottenuto lo stesso risultato diminuendo il tempo di trattamento. Studi effettuati dall’Università degli Studi di Pavia, Dip. di Scienze Fisiologiche Farmacologiche nel 2004 , evidenziano che in una stanza di 115 m/cubi trattata con ozonizzazione per 20 minuti la carica batterica dell’aria e’ stata ridotta del 63% e quella di lieviti e muffe del 46,5% , mentre la carica batterica delle superfici e’ stata ridotta del 90% e quella di lieviti e muffe del 99%.

(equivalenze misure: 1 g/m.cubo = 1mg/litro = 1 ppm in acqua

DOVE DOVE PROVENGONO?

In Europa e nel rispetto delle normative CE.